Single post

Le deformità degli arti inferiori sono frequenti nel bambino.

I genitori devono essere rassicurati relativamente a questa anomalia spesso benigna e reversibile con la crescita

Cos’è il ginocchio valgo?

Il ginocchio valgo è una deviazione dell’asse delle gambe. Le ginocchia si avvicinano verso l’interno, le caviglie tendono ad allontanarsi e le gambe formano una X.

Il mio bambino ha il ginocchio valgo, cosa devo fare?

Questa deformità è frequente nei bambini tra i 3 e i 5 anni. E’ favorita da un’eccessiva elasticità dei legamenti interni del ginocchio e aggravata dal peso eccessivo. Nella maggioranza dei casi, si corregge spontaneamente verso i 5-6 anni senza bisogno di trattamenti.
Se il ginocchio valgo persiste oltre i 6-7 anni, in genere è associato ad un “rilassamento” dell’arco plantare interno (piede piatto). In questi casi può essere indicato indossare una soletta ortopedica e sottoporsi a sedute di kinesiterapia.
Superati i 10 anni, se il problema si accentua, sarà necessario un controllo più approfondito, soprattutto se la deformità è asimmetrica. In rari casi, può essere necessario un intervento chirurgico.

Quali sono le conseguenze del ginocchio valgo?

Nell’adulto, la deformità che determina il ginocchio valgo può comportare un’usura asimmetrica del ginocchio che nel giro di qualche decennio può trasformarsi in artrosi del compartimento femoro-tibiale esterno (usura della parte esterna del ginocchio).
A questo punto è necessario instaurare una terapia per l’artrosi. Quando la cartilagine è molto degradata e il paziente presenta una disabilità importante, può essere raccomandata l’applicazione di una protesi al ginocchio.

Il ginocchio valgo è una deformità frequente dell’ossatura del bambino. La sua evoluzione è di solito favorita spontaneamente dalla crescita.

Redazione a cura di “Malice & Co. (Francia). Revisione: Paolo Spriano, Medico di Medicina Generale, Milano