Single post

La penna che ringiovanisce

 

DERMAPENPer correggere gli inestetismi, donare luminosità e tonicità alla pelle una nuova tecnologia dagli USA: lo Skin Needling Verticale

Con il trascorrere del tempo e a causa degli agenti esterni la pelle, specie del viso, e’ soggetta ad una serie di modificazioni strutturali che si traducono in vari inestetismi: rilassamento cutaneo, assottigliamento cutaneo, maggior secchezza, minor luminosita’. Tutto cio’e’ dovuto ad una rarefazione delle fibre collagene, dell’elastina e dell’acido jaluronico. Questi fattorisommati ai danni dei radicali liberi creano un’accelerazione del processo di invecchiamento a carico del viso.

E’ possibile frenare questi segni grazie alla metodica del needling, metodica che e’ a meta’ strada tra una cura medica e una tecnica chirurgica superficiale. La cute, per mezzo di piccolissimi aghi, viene sottoposta a delle micropunture multiple grazie all’uso di un manipolo, dalle fattezze di una penna (Dermapen™), attraverso il quale e’ possibile modulare la velocita’ e la profondita’ delle microperforazioni. I microtaumi indotti dagli aghi innescano i meccanismi di riparazione tissutale naturale stimolando i fibroblasti a produrre collagene, acido jaluronico ed elastina. Tale produzione fa si’ che migliori l’idratazione cutanea, il suo spessore, la sua tonicita’.

La tecnologia Dermapen™ si differenzia dai sistemi di needling tradizionali poiche’ le micropunturevengono effettuate automaticamente programmando velocita’ e profondita’ in base alle necessita’. Grazie a questa tecnologia e’ possibile trattare anche aree delicate e difficili da trattare con le metodiche tradizionali come ad esempio il contorno occhi.

Il trattamento trova indicazione non solo per gli inestetismi legati all’invecchiamento cutaneo ma anche per le smagliature, la cute con pori dilatati, le cicatrici da acne. La metodica e’ inoltre utile per veicolare farmaci  (biorivitalizzanti, acido jaluronico, PRP) favorendone la loro penetrazione negli strati piu’ profondi del derma.

L’utilizzo diDermapen™  alla profondita’ minima e’ indolore, i trattamenti piu’ profondi richiedono l’applicazione di una pomata anestetica 15/30 minuti prima del trattamento.

Il trattamento prevede una serie di applicazioni variabili da paziente a paziente e in base al problema da trattare. In media i trattamenti possono variare dai 4 ai 6 a distanza di 2/3 settimane l’uno dall’altro. I trattamenti provocano un arrossamento cutaneo che in genere persiste per 12/24 ore dopo il trattamento (variabile in base alla profondita’ dello stesso). I risultati piu’significativi si vedranno dopo 4/6 sedute.

Dott. Pier Luigi Gibelli  – Chirurgo Plastico